ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Titolo:
In sede di gara occorre sempre dire la verità e non è previsto alcun soccorso
  • Sommario

  • L'omissione in sede di dichiarazione dei requisiti. Il Porto Turistico di Capri s.p.a. indiceva una gara, per l'affidamento dell'appalto dei lavori di riqualificazione del piano superiore del Centro Congressi di Capri. L'impresa SCG impianti e costruzioni veniva esclusa in conseguenza di una falsa ed incompleta dichiarazione dei requisiti 'penali'. Precisamente, il legale rappresentante dell'impresa, in sede di dichiarazione dei requisiti generali, di cui all'art. 80 codice dei contratti pubblici, dichiarava di non aver commesso gravi infrazioni, debitamente accertate, alle norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro (art. 80, comma 5, lett. a). Viceversa, in sede di verifica, è emerso che proprio il legale rappresentante era stato condannato a tre mesi di reclusione per gravi lesioni colpose, aggravate dalla violazione di norme in materia di sicurezza sul lavoro (sentenza definitiva della Cass. Pen., sez. IV, n. 10455/15).

     

    Quotidiano del 6 giugno 2017

     

    L'impresa impugna il provvedimento di esclusione, sulla base di tre doglianze:

    - il reato commesso ed accertato non è annoverabile tra i reati implicanti l'esclusione ed elencati in via tassativa dall'art. 80, comma 1;

    - conseguentemente, l'omissione commessa darebbe luogo ad un 'falso innocuo', in quanto avente per oggetto una circostanza non ostativa alla gara;

    - la stazione appaltante poteva attivare la speciale procedura di 'self cleaning', prevista dal comma 7, dell'art. 80, e verificare la presenza dei presupposti, legittimanti l'ammissione alla gara (pena detentiva non superiore a 18 mesi;  risarcimento del danno cagionato dal reato;  adozione di provvedimenti concreti di carattere tecnico, organizzativo e relativi al personale, idonei a prevenire ulteriori reati o illeciti).

    Ma, una dichiarazione...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

 

Doc. associati:
please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...