ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Titolo:
Collegamento economico-funzionale fra imprenditori societari: imputazione del rapporto di lavoro tra uno di essi e un lavoratore anche dell’altro
  • Sommario

  • Il caso

    Un lavoratore ha impugnato il licenziamento a lui intimato deducendo di avere prestato la propria attività alle dipendenze di un gruppo di imprese. La domanda è stata accolta in primo grado e confermata in secondo con l’accertamento dell’esistenza di un unico gruppo di imprese, la dichiarazione di illegittimità del licenziamento, l’ordine di reintegra nei confronti di una società e la condanna in solido di tutte al pagamento di somme a titolo risarcitorio.

    Le questioni

    La pronuncia in commento si pone sul solco di un consolidato orientamento giurisprudenziale, di merito e di legittimità, secondo cui può identificarsi un centro unico di imputazione del rapporto di lavoro, ove venga accertato:

    • unicità della struttura organizzativa e produttiva;
    • integrazione tra le attività esercitate dalle varie imprese del gruppo e il correlativo interesse comune;
    • coordinamento tecnico e amministrativo - finanziario tale da individuare un unico soggetto direttivo che faccia confluire le diverse attività delle singole imprese verso uno scopo comune;
    • utilizzazione contemporanea della prestazione lavorativa da parte delle varie società titolari delle distinte imprese, nel senso che la stessa sia svolta in modo indifferenziato e contemporaneamente in favore dei vari imprenditori.

    Le soluzioni giuridiche

    La...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

 

Doc. associati:
please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...