ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    Destinatari
    • EPIGRAFE

      D.L. 78 del 2010 convertito in Legge n. 122 del 2010. Determinazione presidenziale n. 75 del 30 luglio 2010 . Circolare n. 169 del 31 dicembre 2010 . Unicità della posizione contributiva aziendale. Denuncia di iscrizione delle aziende:...

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo


    • ARTICOLO UNICO


    • 1. Premessa

      Come descritto nella circolare n. 124 dell’11 dicembre 2009 , il libro unico del lavoro, istituito con l’art. 39 del decreto legge 25 giugno 2008 n. 112, convertito con legge 6 agosto 2008 n. 133, ha sostituito i libri matricola, i libri paga e gli altri libri obbligatori dell’impresa (con esclusione del libro infortuni che non risulta abrogato).

      L’ art. 3 del Decreto Ministeriale 9 luglio 2008 attuativo della predetta norma, modificando le precedenti disposizioni in materia, al comma 1 dispone che il libro unico sia conservato presso la sede legale del datore di lavoro o, in alternativa, presso lo studio dei consulenti del lavoro o degli altri professionisti abilitati o presso la sede dei servizi e dei centri di assistenza delle associazioni di categoria, ai sensi e per gli effetti dell’art. 5, comma 1, della legge 11 gennaio 1979 n. 12.

      Infatti il libro unico del lavoro ha, tra le sua finalità, quella dello snellimento degli oneri burocratici ed economici gravanti sulle imprese attraverso la semplificazione della struttura di gestione dei rapporti di lavoro.

      Conformemente a tale finalità ed in ragione sia delle linee organizzative delle strutture territoriali di produzione di cui alla circolare n. 102 del 12 agosto 2009 , sia dei nuovi assetti organizzativi previsti per le Direzioni provinciali ad elevate dimensioni di cui alla recente circolare n. 129 dell’1 ottobre 2010 , a parziale modifica ed integrazione delle disposizioni che finora hanno regolato le materie dell’obbligo di apertura di una posizione contributiva e dell’accentramento degli adempimenti contributivi, si forniscono le seguenti indicazioni.

      2. Obbligo di costituzione della posizione contributiva aziendale (matricola/codice ditta)

      Le imprese, ed in generale i datori di lavoro, pur in...

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

    • DESTINATARI


      Ai Dirigenti centrali e periferici

      Ai Direttori delle Agenzie

      Ai Coordinatori generali, centrali e

      periferici dei Rami professionali

      Al Coordinatore generale Medico legale e

      Dirigenti Medici

      E, per conoscenza,

      Al Presidente

      Al Presidente e ai Componenti del Consiglio di Indirizzo di Vigilanza

      Al Presidente e ai Componenti del Collegio dei Sindaci

      Al Magistrato della Corte dei Conti delegato

      all’esercizio del controllo

      Ai Presidenti dei Comitati amministratori

      di fondi, gestioni e casse

      Al Presidente della Commissione centrale

      per l’accertamento e la riscossione

      dei contributi agricoli unificati

      Ai Presidenti dei Comitati regionali

      Ai Presidenti dei Comitati provinciali

    Non sono presenti correlazioni

    please wait

    Caricamento in corso...

    please wait

    Caricamento in corso...